Non vi sono libri sacri, ve lo posso assicurare;

come in un quotidiano, si tratta solo di parole stampate,

e in esse non vi è nulla di sacro.

 

                                       J. Krishnamurti